LinkedIn | 5 consigli per costruire un profilo vincente

di Maria Teresa Bianco Settembre 23, 2020
Come funziona LinkedIn

Essere vincenti su LinkedIn con un profilo efficace e attivo? Ecco 5 consigli da mettere in pratica subito per essere notati dai recruiter e per migliorare il proprio personal brand

Qualunque professionista tu sia, avere un profilo social che rispecchi e valorizzi le tue competenze è fondamentale. Ecco perché LinkedIn, il network che dal 20o2 nasce appositamente per questo motivo, se sfruttato al meglio delle sue potenzialità, può divenire un’ancora di salvezza nel mondo del lavoro.

Non è certo facile creare e mantenere un profilo efficace e attivo su LinkedIn, ed ecco perché i 5 consigli che andremo a vedere potranno essere la chiave di volta per riuscire nell’intento: quello, cioè, di farsi notare dai recruiter ma anche, per migliorare il proprio brand e costruire un profilo vincente.

LinkedIn: 5 consigli per costruire un profilo vincente

linkedIn

Sia che tu sia un professionista con una carriera decennale sia che tu sia all’inizio della tua carriera lavorativa e, magari, sei proprio alla ricerca di una nuova posizione professionale soddisfacente, poco importa.

Ciò che importa è come gli addetti ai lavori – recruiter e potenziali clienti – vedono la tua professionalità. Se prima il mondo Social non era tenuto in stretta considerazione, oggigiorno, questo rappresenta il biglietto da visita dei professionisti.

Sempre più reclutatori e clienti si rivolgono ai network di ricerca del lavoro come, per l’appunto, LinkedIn per valutare il potenziale candidato o scegliere l’azienda o il brand migliore.

Questo significa che il profilo LinkedIn deve essere assolutamente ineccepibile agli occhi di terze persone. In particolare, bisogna sapere come costruirsi un profilo personale vincente ed efficace. Noi, vi consigliamo 5 modi per riuscirci.

Leggi anche: La nuova frontiera di LinkedIn | La video presentazione per i candidati

1. LinkedIn: la foto giusta da usare sul profilo

photography

Come un vero e proprio biglietto da visita, così come un curriculum vitae, la foto da inserire sul profilo LinkedIn deve sottostare ad alcune “regole” precise. Quale usare?

Anzitutto è da considerare che questo social network non è come altri social, una piattaforma di intrattenimento sociale e basta ma si basa esclusivamente sul mondo del lavoro professionale. Quindi, ecco cosa devi fare:

  • scegli una tua foto professionale;
  • la foto deve essere stata fatta, possibilmente, da un fotografo;
  • indossa abiti lavorativi, possibilmente camicia chiara;
  • non usare la foto delle vacanze, non è professionale e perderesti di credibilità;
  • la foto non deve contenere uno sfondo troppo colorato o vistoso;
  • mostra il lato di te più professionale ma con un pizzico di creatività;
  • non è una foto tessera da carta d’identità, dunque sorridi se ti fa sentire più a tuo agio.

2. Il sommario: come scriverlo nel modo giusto

cv efficace

Il sommario è la parte del tuo profilo LinkedIn che si nota prima di tutto – subito dopo la foto. Rappresenta in poche righe chi sei e cosa fai. Insomma, la tua vita professionale.

Per queste ragioni deve essere costruito d’impatto, perché è quello che nelle ricerche compare per primo insieme ai tuoi dati personali quali nome, cognome, ecc.

Quindi, il consiglio è quello di non inserire semplicemente una qualifica sotto al tuo nome ma esponi ciò che fai pensando cosa gli altri stanno cercando e come aiutarli a scegliere proprio te.

Un esempio di sommario d’impatto potrebbe essere: “aiuto le aziende e i professionisti a espandere il loro business attraverso il local marketing”.

Leggi anche: Elevator pitch: il discorso che lascia il segno in 2 minuti

3. La storia del tuo profilo in 3 domande

linkedin schermo

La parte del profilo che i visitatori nonché i recruiter leggono più spesso, dopo aver visualizzato la foto e il sommario è  proprio il riepilogo: ovvero la tua storia in breve.

Quindi, mentre scrivi la tua storia nello spazio apposito, mettiti nei panni di una persona che sta valutando se fare affari con te o se rispondere a un tuo messaggio tramite mail.

Per scrivere una storia efficace prima devi chiederti:

  1. Quale valore aggiunto posso offrire?
  2. Quali informazioni e spunti posso fornire alla sua azienda di diverso rispetto agli altri competitor?
  3. Che contributo ho dato alle organizzazioni che hanno già fatto affari con me?

Ciò che risponderai formerà la tua storia in breve e sarà sicuramente di grande impatto.

Ma ricordati, il riepilogo delle tue esperienze non deve assomigliare a un curriculum, ma piuttosto sostenere la storia che stai cercando di raccontare.

Leggi anche: LinkedIn: sicuro di avere il profilo giusto? Ecco come farsi notare

4. Personalizza L’URL e i link

Link

 

Rendere personalizzabile il link al proprio profilo LinkedIn è molto utile in quanto lo potrai inserire sul tuo curriculum o sul tuo biglietto da visita. Inoltre, è esteticamente molto più bello da vedere. Anziché utilizzare il titolo di default del link, scegli Altro e personalizza il testo per includere una call to action.

Per farlo, ti basterà andare su:

  • modifica profilo pubblico e URL;
  • modifica il tuo URL personalizzato che compare in alto a destra della nuova pagina;
  • rimuovere i caratteri alfanumerici e lasciare soltanto il proprio nome e cognome.

5. Aggiorna il profilo e interagisci spesso

LinkedIn Training

Un profilo LinkedIn efficace deve stare al passo con i tempi (giornalieri). Dunque, tieni sempre aggiornata la tua pagina, segui le aziende e i gruppi del tuo stesso settore di riferimento professionale.

Se vuoi farti notare nella community di Linkedin inizia a farti sentire! I gruppi di settore sono una buona piazza in cui discutere e confrontarsi con altri professionisti.

Aggiorna lo stato LinkedIn con informazioni autorevoli, per esempio, condividendo link utili e significativi o pubblicando post informazionali. Questo modo di fare da l’idea di professionalità e competenza.

Se desideri dare una svolta alla tua carriera lavorativa oppure hai bisogno di una consulenza professionale scopri i servizi dedicati al tuo profilo LinkedIn – Career Coaching JobStep

Leggi anche:>>>>

Valutazione Gratuita

Richiedi una valutazione del tuo CV e Profilo LinkedIn

Invia adesso il tuo Curriculum Vitae scrivendo a info@jobstep.it oppure prenota una call preliminare, saremo lieti di offrirti un primo feedback gratuito.