Lavoro all’estero: siti web e consigli utili

di Rocco Cutrupi Ottobre 20, 2015
lavoro all'estero

Il primo passo da compiere quando si vuole trovare lavoro all’estero è quello di definire cosa ricercare, in quale località e secondo quali tempistiche. Devi innanzitutto chiarire il motivo che ti spinge a partire: imparare una nuova lingua? arricchire il CV? guadagnare?  Avere un obiettivo ben definito ti sarà d’aiuto nell’identificare la località ed il tipo di lavoro più adatto a te.

Trovare lavoro all’estero richiede una programmazione ben precisa. Bisogna sapere a cosa si va incontro e implementare le azioni necessarie senza lasciare nulla al caso. Di seguito elencheremo una serie di consigli e risorse utili a supportarti nella scelta del paese più adatto a te e nell’identificazione delle opportunità di lavoro maggiormente in linea con il tuo profilo.

I passi da intraprendere quando si decidere di trovare lavoro all’estero sono:

Scegliere la destinazione

Si tratta probabilmente della scelta più importante quando si decide di lavorare all’estero. Non bisogna mai scegliere in base a simpatie o a voci. Un preliminare lavoro d’analisi è pertanto necessario al fine di capire quale nazione è in grado di offrire le opportunità di tuo interesse. Raccogli il maggior numero di informazioni possibili sulla composizione del paese, lo stato di salute del settore in cui vuoi lavorare, nonché i requisiti da possedere per ricoprire una specifica posizione lavorativa. Online esistono risorse molto utili per rispondere a tali quesiti:

Trovare lavoro

Una volta individuato il paese che maggiormente soddisfa le nostre esigenze non ci resta che ricercare le opportunità di lavoro all’estero. A tal fine bisogna innanzitutto conoscere la lingua parlata nel paese di destinazione, identificare i portali lavoro maggiormente usati e dotarsi di un CV in lingua che rispetti il formato e lo stile più diffuso in tale paese. Se si è in cerca di un lavoro temporaneo la cosa migliore da fare è ricercare un lavoro di volontariato. Anche se non retribuita, tale esperienza può accrescere il tuo CV e darti gli strumenti necessari a trovare un nuovo lavoro retribuito in breve tempo. Ogni paese è dotato di agenzie per il lavoro e portali web propri, tuttavia esistono anche siti web di portata mondiale che è possibile consultare quando si è in cerca di un lavoro all’estero. A tal proposito consiglio di dare un’occhiata a:  Jobs Abroad e Transitions Abroad. Un altro consiglio importante è quello di spargere la parola, ovvero comunicare a familiari, amici e conoscenti il paese in cui intendiamo andare. Questo può consentirci di entrare in contatto con persone già sul luogo e ottenere utili informazioni di prima mano su come muoverci per trovare lavoro e ambientarsi in quello specifico paese.

Curare aspetti logistici e legali

Quando si va a lavorare all’estero bisogna dotarsi di tutta una serie di permessi e licenze necessarie a lavorare, avere diritto alle cure sanitarie, o anche solo risiedere in quel determinato paese. Effettuare una serie di ricerche dettagliate prima della partenza è di estremo aiuto per conoscere a cosa andiamo incontro e di cosa dobbiamo dotarci per risiedere e lavorare all’estero in tutta tranquillità. A tal fine un sito web molto utile è la sezione Know Before You Go del sito Idealist.org, qui puoi  individuare facilmente i permessi di cui necessiti per entrare, lavorare e vivere nel paese da te scelto.

Vuoi trasferirti in un nuovo paese? Scopri i nostri servizi per lavorare all’estero!

Valutazione Gratuita

Richiedi una valutazione del tuo CV e Profilo LinkedIn

Invia adesso il tuo Curriculum Vitae scrivendo a info@jobstep.it oppure prenota una call preliminare, saremo lieti di offrirti un primo feedback gratuito.